\\ NEWS

La Terracotta contemporanea di Terreal che piace ai designer d’interior
19.4.2019

La Terracotta contemporanea di Terreal che piace ai designer d’interior

Chiusi i battenti del Salone del Mobile di Milano è tempo di bilanci e sicuramente quello di Terreal Italia, che si è presentata al Fuorisalone col lancio di una nuova linea di terracotta per l’interior design, è molto entusiastico.

Nel contesto del Brera Design District, che si riconferma anche quest’anno il quartiere più dinamico e frequentato del Fuorisalone con un afflusso stimato di 250mila visitatori, Terreal Italia ha partecipato all’evento MaterialiCasaAroundShapes, un’installazione multisensoriale che ha esplorato gli usi non convenzionali della materia. Un prestigioso appartamento d’epoca rivisitato ha fatto da cornice ad un percorso immersivo che giocando con volumi e percezioni ha acceso i riflettori sulle tendenze materiche dell’architettura contemporanea.


Come protagoniste, le forme esagonali in terracotta colorata della linea Habitat di Terreal Italia, interpretate in una inedita chiave estetica e plasmate nei colori Nero Lavico e Oro Brillante per diventare parti integranti del sistema arredo e nel decoro di parete. Non più solo “mattoni” o “listelli”, ma il concetto contemporaneo dell’uso diffuso della terracotta nell’ housing interno che si articola anche in forme differenti, innovative e inusuali. Un materiale così tradizionale e al tempo stesso in grado di dialogare con le visioni più moderne e futuristiche di architetti e designer della contemporaneità.


“Uno dei più bei riconoscimenti, per la nostra partecipazione all’evento AroundShapes al Fuorisalone - commenta Davide Desiderio, responsabile marketing e comunicazione di Terreal Italia - è quello dettomi da una giovane designer:”… siete fantastici… vi presentate nuovi a eventi come questo e non solo non sfigurate, ma anzi portate alto il valore del vostro brand e del settore in generale con un materiale elegante, caloroso, sincero,  vicino alla tradizione, ma capace di vestirsi di modernità”
Sì, perché la percezione generale è di grande entusiasmo per il lancio della nuova linea Habitat, sia da parte dei progettisti/designer sia da parte degli operatori del settore contract e retail, sia da parte dei consumer privati. Quello che ha particolarmente incontrato apprezzamento è stato soprattutto il fatto che un materiale così tradizionale possa declinarsi in un uso nuovo e vicino ai gusti attuali (gli esagoni sono molto "alla moda", così come le colorazioni così metalliche e inusuali per quel materiale). La terracotta a differenza della ceramica che ormai si è avvicinata alle sembianze di altri materiali naturali, ha comunque accompagnato sempre la nostra storia e dimostra ora una capacità particolare, propria e, sotto certi versi, inespressa di applicazione al rivestimento d'interior di alto livello. L'impatto estetico è il maggior motivo di apprezzamento da parte dei visitatori, che riconoscono il pregio di non aver snaturato la terracotta con una smaltatura superficiale invasiva e coprente. Al contrario la leggera colorazione superficiale mette in luce la struttura porosa e irregolare di questo prodotto formato a mano. Ma c’è di più: oltre al lato estetico, quello prestazionale, che consente alla terracotta di collaborare al comfort ambientale degli ambienti agendo da termo-igro-regolatore e consentendo di assorbire l'umidità in eccesso.
In questo modo Terreal Italia ha fatto entrare il rivestimento in terracotta nella contemporaneità, coerente con esigenze estetiche e funzionali.

Guarda il VIDEO -

© 2018 Terreal Italia Srl - P.IVA 01562600062